Startseite

  1. al menu principale
  2. al contenuto

Contenuto

OPEN PETION

Le Professioni Sociali con Qualifica Professionale
Un paradosso dell'economia di mercato
Molto cercati -Pagati sotto la media



La nostra società prevede una sorta di “gerarchia del lavoro”, per cui reddito, influenza e stato sociale sono fortemente correlati con il livello ed il prestigio che si attribuiscono alla professione che una persona svolge.
Quanta considerazione attribuiamo al lavoro svolto per le persone?
Noi ci impegniamo affinché le Professioni Sociali godano di una posizione migliore all’interno della nostra società.

Pertanto chiediamo:

1. Equità retributiva
2. Condizioni generali per collaboratrici più anziane
4. Provvedimenti contro la mancanza di personale qualificato
5. Un Codice per le Professioni Sociali con Qualifica Professionale
6. Profili professionali e formazione nel settore sociale

Perche' chiediamo:

L'obiettivo è di garantire un'assistenza di alta qualità in Alto Adige sostenibile.
Questo può essere garantito solo da professionisti formati e motivati che lavorano in condizioni appropriate. Pertanto, la firma non è importante solo per le Professioni Sociali, ma per l'intera società dell'Alto Adige.
Brevi informazioni sui singoli richieste

1.EQUITA' RETRIBUTIVA

L'uguaglianza salariale è fondamentale, perché senza un'adeguata remunerazione per co loro che sono occupati nell'assistenza, l'attrattiva dei Professioni Sociali non aumenterà a lungo termine. Dobbiamo rendere soicialmente ed economicamente attraente la Professione Soaciale
Chiediamo un aumento salariale del 10% e un aumento dei livelli funzionali.

2.CONDIZIONI DI LAVORO PER PERSONE IN ASSISTENZA IN ETA PIU AVANZATA

chiediamo un pacchetto di misure per le persone in assistenza in età più avanzata e un Management dell’invecchiamento.

3.MISURE CONTRO MANCANZA DEL PERSONALE

chiediamo un piano sociale provinciale, che serva da base di pianificazione per la cura delle persone bisognose di assistenza, perché attualmente lo sviluppo demografico serve da ragionamento per quasi tutto

4.CODICE PER LE PROFESSIONI SOCIALI CON QUALIFICA PROFESSIONALE

L'elaborazione di un codice evidenzierà i punti comuni alle varie professioni e contribuirà a creare un’identità professionale comune alle stesse.
Altri obiettivi del codice sono la tutela e la regolamentazione della Professione Sociale con Qualifica Professionale.
Considerata la crescente necessità nel campo dell’assistenza, le prestazioni di tipo sociale hanno destato l’interesse del mondo del mercato, grazie al quale hanno subito anche una forte liberalizzazione e si sono trasformate in una sorta di “prodotto di nicchia” ampiamente sfruttato.
Chiediamo che il codice per le Professioni Sociali; venga approvato e regolamentato in modo vincolante tramite una legge della Giunta Provinciale

5.PROFILI PROFESSIONALI E LA FORMAZIONE NELL'AREA SOCIALE

La cura e assistenza sono i principali compiti sociali del futuro che hanno successo solo se ognuna di queste professioni è ben qualificata, consapevole dei propri compiti e competenze, e se l'interazione tra le diverse professioni in questo campo ha successo. La via d'uscita dalla carenza di lavoratori qualificati non si trova nella dequalificazione e nei cambiamenti di interesse della formazione.

https://www.openpetition.eu/it/petition/online/le-professioni-sociali-un-paradosso-delleconomia-di-mercatomolto-cercati-pagati-sotto-la-media
 
L' adesione nell' APPS
L'adesione al' APPS si rivolge a lavoratori con una formazione specialistica nel settore sociale
Per sapere di piu'

Link
 
Link utili
Allegato Profili Professionali
Profili Professionali
1.81 Mb

 
Link
Associazione Provinciale delle Professioni Sociali su facebook
Landesverband der Sozialberufe
 

Gli argomenti dell' Associazione Provinciale delle Professioni Sociali

Come reagire all'attuale logica concorrenziale tra tutti coloro che offrono prestazioni sociali e alle conseguenze in termini di ribassi dei prezzi e degli stipendi.
Economizzazione, razionalizzazione, tagli dei costi, accreditamento, certificazione: tutti nuovi trend di cui già si vedono gli effetti.
Il mercato e la concorrenza nei servizi e nelle strutture sociali.
Le condizioni di lavoro dei/lle collaborator/trici di lungo corso.
Il valore delle nostre qualifiche professionali tra le nuove tendenze all'accademizzazione e le recenti proposte di introdurre profili professionali meno qualificati.
La giusta retribuzione nel settore sociale.
Lo scambio di informazioni e la collaborazione tra i diversi servizi socio-sanitari nell'interesse dell'assistito.
La promozione e la realizzazione di iniziative che rafforzino l'identità e la cultura dell'assistenza sociale.
La ricerca di un importante partner con il quale intraprendere iniziative comuni.


Con il sostegno di:

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE- Ripartizione 24 - Politiche sociali

Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano

Scuola Professionale per le Professioni Sociali " Hannah Arendt"

Scuola Professionale per le Professioni Sociali " Emanuele Levinas"

Comune di Bolzano